Conferenza Prokom, una fonte d’ispirazione

27 giugno 2018
La seconda conferenza annuale di Prokom – community globale dei clienti Konica Minolta – a Budapest, Ungheria, ha riscosso un grande successo.

I delegati sono arrivati da Australia, Singapore, Cina, India, Nord America e molti Paesi d’Europa per fare networking. Il feedback sui relatori della conferenza e sui seminari è stato estremamente positivo e i membri sono stati ispirati e motivati a implementare quanto appreso nella propria attività.

Miles Hilton Barber, l’esploratore non vedente, amante dell’avventura, ha chiuso la conferenza con il suo intervento “Non lasciare che il tuo passato determini il tuo futuro”. Questo messaggio positivo riassume il succo dell’evento: liberarsi dal passato e concentrarsi sul futuro. La stampa ha infatti uno splendido futuro davanti a sé con moltissime nuove applicazioni e opportunità commerciali da sfruttare.

Andy Barber, amministratore delegato di Prokom, spiega: “Secondo noi, non si tratta solo di ciò che fanno le persone ma anche di ciò che rendono possibile. Siamo estremamente orgogliosi di ciò che abbiamo reso possibile per i membri della conferenza a Budapest. E del loro feedback incredibilmente positivo”.

Christine Yardley, di Print Panther, Canada, ha affermato: “Per espandere la mia attività, devo poter accedere alle ultime tendenze, a una formazione di alta qualità per me e il mio team, e aver la possibilità di collaborare e condividere la mia esperienza con altri colleghi ed esperti del settore. La conferenza Prokom a Budapest mi ha offerto tutto questo e molto altro. Prokom permette di accedere a formazioni, eventi di networking e a una piattaforma per condividere idee e lasciarsi ispirare. Mi sento più produttiva, informata e utile, un bene per la mia impresa”.

Per John Wiper, di Multicoat Print Finishers nel Regno Unito, Prokom ha superato le aspettative. “Una conferenza straordinaria”, ha detto. “I relatori erano stimolanti e l’intervento di Miles è stato un buon modo per concludere con una nota positiva. I punti di discussione e i seminari hanno fornito un’ottima piattaforma di riflessione su nuovi argomenti. Ho incontrato persone eccezionali e, speriamo, alcuni nuovi clienti. Non vedo l’ora che arrivi l’anno prossimo”.

“Prokom 2018 è stata una conferenza che rimarrà negli annali”, ha dichiarato Joseph Ghadami, di GB Mail. “Dal nostro arrivo a Budapest, le connessioni tra imprenditori affini si sono moltiplicate. L’intero evento è stato organizzato estremamente bene, offrendo un vasto programma di relatori illustri, seminari informativi e incontri serali rilassanti. L’ispirazione e la motivazione non sono certo mancate e riporterò sicuramente questa energia positiva con me nel Regno Unito per infonderla nella mia attività”.

Joelle Chen, di Superskill, Singapore, spiega: “Quello che mi è piaciuto di Prokom è stato il giusto equilibrio e l’orientamento all’azione e alla messa in pratica. Ho colto spunti concreti da riportare con me e applicare alla mia situazione, traendo esempio dai migliori, con aziende come Nettl e Print Panther. In generale, le conferenze sono troppo pressanti e in questa ho apprezzato infatti che ci fosse sufficiente tempo per fare networking, imparare dagli altri e riflettere individualmente su quanto appreso”.

La conferenza si è conclusa con una cena celebrativa presso il Kiscelli Museum di Budapest. In questa occasione, quattro membri di Prokom sono stati premiati per il loro contributo alla stampa nella nuova categoria relativa all’innovazione dei Print Awards di Prokom. I vincitori sono: Christine Yardley – Print Panther (Canada), Ilya Kunakhovich – Onebook (Russia), Rob Finnie – Nettl (Regno Unito), e Joelle Chen – Superskill (Singapore).

La prossima conferenza di Prokom si terrà a Valencia il 5-6 giugno 2019.

“Qui a Prokom siamo veramente entusiasti dei prossimi 12 mesi e non vediamo l’ora di riunire tutti di nuovo per un evento ancora migliore l’anno prossimo”, ha concluso Barber.

© Copyright 2018. PrintPUB.net - Privacy policy