Eccellenze italiane nella flexo sul podio internazionale

12 gennaio 2018
In occasione della 25esima edizione del concorso internazionale dell’associazione tecnica brasiliana per la stampa flexo ABFlexo-FTA Brasile, tre aziende italiane di riferimento nell’ambito del packaging hanno ottenuto importanti riconoscimenti.
Da sempre Brasile e Italia hanno uno stretto legame, si stima infatti che nel paese latino-americano vivano circa 30 milioni di discendenti di immigrati italiani, ma forse di più. Riempie dunque d’orgoglio il fatto che tre eccellenze della nostra industria della stampa abbiano ottenuto tre premi alla qualità, dimostrando così il know how tecnologico e gli standard qualitativi raggiunti.

Multi-Color Italia, Carta Stampa e Bioplast hanno vinto, rispettivamente, oro, argento e bronzo con tre tipologie di stampati differenti.

Oro per Multi-Color Italia, parte del gruppo multinazionale Multi-Color Corporation, specializzata nella produzione di etichette di altissima qualità per il settore Vini & Liquori e per il mercato dell'olio di oliva a livello internazionale. Con stabilimenti in Piemonte e in Toscana, l’azienda ha presentato al concorso un’etichetta per una bottiglia da 200 ml di irish whiskey distillato Jameson Triple. La sede a Lucca viene collocata nel 2010 grazie all’acquisizione di Guidotti Centrostampa.

L’argento è andato a Carta Stampa di Briosco, Monza-Brianza, una storia azienda familiare, che dal 1963 fornisce al mercato imballaggi flessibili e accoppiati in alluminio. Negli ultimi anni, l’azienda si è caratterizzata per un forte sviluppo tecnologico, ottenendo la certificazione BRC per la sicurezza alimentare. Carta Stampa ha vinto il premio internazionale grazie ad una confezione dolciaria per Cremini.

Infine, Bioplast di Fisciano, in provincia di Salerno, ha vinto un bronzo per l’imballaggio di prodotti dolciari Barbie Princess Sweet Club. Fondata nel 1990, l’azienda è il risultato di uno sviluppo focalizzato all’innovazione derivante da investimenti costanti in tecnologie avanzate, dall’implementazione della filosofia del miglioramento continuo e dalla ricerca di materiali sempre più performanti. L’esperienza trentennale della famiglia Gambardella ed i riscontri ottenuti hanno permesso a Bioplast di acquisire, tra i propri clienti, importanti brand del mercato italiano ed internazionale. L’azienda è licenziataria per i prodotti Mater-bi di Novamont.

Il premio è intitolato al prof. Sergio Vay, perché è stato tra i fondatori dell’associazione ABFLEXO. Ha dato anche uno spunto perché venissero create una rivista e una fiera per la flessografia.

Sante Conselvan, presidente ATIF e FTA Europe, ha commentato: “Da anni la collaborazione tra ATIF, FTA Europe e l’associazione brasiliana si è fatta sempre più stretta e i momenti di confronto tra gli associati dal punto di vista tecnico e strategico sono particolarmente interessanti e importanti. Siamo orgogliosi dei successi ottenuti e mi auguro che le aziende italiane proseguano su questa strada”.

© Copyright 2018. PrintPUB.net - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy