Eccellenze italiane nella flexo sul podio internazionale

29 marzo 2019
In occasione del premio internazionale alla qualità flexo organizzato dall’associazione tecnica brasiliana per la stampa flexo ABFlexo-FTA Brasile, tre aziende italiane di riferimento nell’ambito del packaging hanno ottenuto importanti riconoscimenti.
Da sempre Brasile e Italia hanno uno stretto legame, si stima infatti che nel paese latino-americano vivano circa 30 milioni di discendenti di immigrati italiani, ma forse di più. Riempie dunque d’orgoglio il fatto che tre eccellenze della nostra industria della stampa abbiano ottenuto tre premi alla qualità, dimostrando così il know how tecnologico e gli standard qualitativi raggiunti.
Tre le aziende italiane sul podio Grafiche Pradella, Niederwieser, Ekaflex, che hanno vinto, rispettivamente, oro, argento e bronzo con tre tipologie di stampati differenti.
Il 18 marzo presso la sede Atif di Milano, Sante Conselvan, presidente FTA Europe, ha consegnato i premi a Marco Vecchi, Niederwieser; Gabriele Pradella, Grafiche Pradella e Karim Nardin, Ekaflex. Presenti anche Marco Gambardella, presidente di ATIF e Andrea Vergnano di Digital Flex, service di tutte e tre le aziende, che ha ritirato i premi per il primo, secondo e terzo classificato in Brasile. 
Grafiche Pradella, azienda storica della Valtellina, ha vinto l’oro per un’etichetta di confezioni di marmellate che è stata realizzata con carta reciclata derivante dagli scarti di buccia di mela; è stata stampata a sei colori flexo, stampa a caldo e serigrafia a rilievo in un unico passaggio.
L’argento è andato a Niederwieser, multinazionale con tre stabilimenti situati in Germania, in provincia di Modena e a Bolzano. L’azienda ha vinto presentando un incarto di riso stampato a sette colori con una vernice tattile. L’incarto è stato realizzato con un impianto misto di polimeri e una vernice tattile che si è distinto e ha ottenuto un impatto visivo notevole. 
Il bronzo è andato a Ekaflex, una società giovane nata dalla passione dei soci fondatori. Opera principalmente nel settore alimentare e si è presentato al concorso con un film stampato in serigrafia a sette colori con una mattatura a registro.
Marco Gambardella, presidente ATIF, ha sottolineato: “In questo contesto ha vinto il nostro sistema paese che può considerarsi un’eccellenza dal punto di vista produttivo. Avete accettato una sfida e vi siete messi in gioco, per creare know how, ricerca e sviluppo e possiamo dire che avete vinto. Il confronto significa crescita e voi lo avete dimostrato”.
© Copyright 2019. PrintPUB.net - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy