Giuffrè Editore e Memento Francis Lefebvre si uniscono in Giuffrè Francis Lefebvre

2 luglio 2018
Perfezionata la fusione per incorporazione di Memento Francis Lefebvre in Giuffrè Editore, che cambia la sua ragione sociale in Giuffrè Francis Lefebvre.
L’operazione straordinaria coinvolge anche le due società controllate al 100% da Giuffrè Editore, Infogiuridica e Giuffrè Informatica, ed ha effetto retroattivo al 1° gennaio 2018. Giuffrè Francis Lefebvre può contare su un fatturato a livello aggregato di circa 60 di Euro nel 2017 e occupa 220 dipendenti che lavorano nelle sedi di Milano, Roma e Macerata. La fusione tra Memento e Giuffrè è la diretta conseguenza dell’ingresso, nel novembre 2017, di Giuffrè Editore nel Gruppo Editions Lefebvre Sarrut (ELS), multinazionale leader a livello europeo nell’editoria professionale legale e fiscale.

Sempre a novembre 2017 nasceva Memento Francis Lefebvre a seguito dello scioglimento della joint venture che ELS aveva costituito con IPSOA nel 1991 per sviluppare anche in Italia il proprio approccio esclusivo all’aggiornamento professionale degli esperti fiscali e tributari “Memento Pratico”. Giuffrè Francis Lefebvre fonde la storica leadership di Giuffrè Editore nell’editoria giuridica con la consolidata presenza e penetrazione di Memento e dei suoi prodotti nell’area fiscale.

A seguito della fusione, Giuffrè Francis Lefebvre è organizzata in due divisioni operative. Il nuovo assetto rispecchia l’organigramma del Gruppo ELS di cui fa parte:

- Editoria che integra una solida produzione cartacea annua con sistemi informativi e strumenti digitali di ultima generazione dedicati a professionisti legali, fiscali e consulenti del lavoro

- Formazione che realizza corsi in aula e online accreditati dal Consiglio Nazionale Forense e dal Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti.

Il Piano Industriale di crescita e sviluppo punta sulle sinergie tra Giuffrè Editore e Memento per sviluppare una nuova offerta integrata sempre più in linea con le esigenze dei professionisti ed affiancarli in ogni fase della loro attività quotidiana. Sono previsti significativi investimenti garantiti dall’appartenenza a una grande Gruppo europeo che ogni anno investe in R&S il 10% del suo fatturato (circa 550 milioni di euro nel 2017).

© Copyright 2018. PrintPUB.net - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy