Inprinting pensa in grande con Durst

8 gennaio 2019
“Sempre più grande, sempre più veloce”. Così Libero Paglia, amministratore e fondatore di Inprinting, riassume la partnership che dal 2008 lega l’azienda romana, specializzata in stampe di grande e grandissimo formato, alla tecnologia Durst.
Dall’acquisto della prima Rho 205 al sistema modulare Rho 700, fino alla roll-to-roll dalla produttività industriale Rho 320 che lascia ora il passo alla nuova e ancora più versatile Rho 512R Plus LED. Il sistema, presentato in anteprima assoluta a Viscom 2018, è già in funzione presso la sede produttiva di Guidonia Montecelio, alle porte di Roma, dove sarà presto affiancato dalla flatbed Rho P10 200 HS LED, in arrivo a inizio 2019.
Dagli allestimenti fieristici ai grandi eventi dello sport e del cinema, dalla personalizzazione dei punti vendita per le maggiori catene della GDO lungo tutta la penisola, fino alla pubblicità dinamica su flotte di automezzi in ogni parte d’Europa: l’attività di Inprinting si è ampliata di anno in anno, arrivando a registrare percentuali di crescita a due cifre, con un significativo +%50 dal 2017 al 2018. “Grazie agli incentivi del piano Industria 4.0, quello che sta per concludersi è stato per noi un anno di innovazioni e investimenti. Abbiamo ampliato e rinnovato il parco macchine incrementando significativamente le prestazioni del nostro reparto produttivo”, spiega Paglia. “Qualità, puntualità e affidabilità, con il valore aggiunto di un servizio di consulenza in grado di rispondere tempestivamente a qualsiasi richiesta, sono i pilastri su cui dal 2005 si fonda la nostra attività. In questo senso, la nuova serie Durst Rho LED, che coniuga la solidità del marchio altoatesino con le performance garantite dalla polimerizzazione LED, rappresenta la soluzione perfetta per la nostra strategia di sviluppo, dandoci la possibilità di ridurre i costi, migliorando ulteriormente qualità e produttività”.
La tecnologia LED by Durst, infatti, è ideale per la stampa di materiali sensibili al calore che tendono a deformarsi ed assicura un processo di polimerizzazione totalmente privo di ozono e una riduzione dei consumi di energia elettrica fino al 30%. Inoltre, grazie ai nuovi inchiostri proprietari, questi sistemi garantiscono stampe di altissima qualità con colori brillanti particolarmente lucidi, estrema flessibilità e un perfetto aggrappaggio, anche alla velocità più elevata, su materiali considerati difficili.
“A poco più di un mese dall’installazione, Rho 512R Plus LED ha già dato prova di eccellenti risultati, in particolare sul vinile adesivo che utilizziamo per la stampa di decorazioni promozionali e sui teli in PVC”, aggiunge Libero Paglia. “Tra i nostri obiettivi c’è quello di ampliare ulteriormente la gamma dei supporti utilizzati, con un occhio di riguardo ai materiali ecosostenibili. Un traguardo che potremo senz’altro raggiungere con l’arrivo della nuova Rho P10 200 HS LED, con la quale realizzeremo dei veri e propri test di stampa in collaborazione con Durst”.

Nelle foto:
Lorenzo Curzio, direttore di produzione, e Libero Paglia, amministratore e fondatore di Inprinting
Lo staff di Inprinting con Rho 512R LED


© Copyright 2019. PrintPUB.net - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy