L’Artigiana installa una Heidelberg Speedmaster CX 102

23 febbraio 2018
Una Heidelberg Speedmaster CX 102 6LX3: è questo l’ultimo tassello del progetto di ammodernamento tecnologico della tipografia L’Artigiana. Un investimento da oltre 2 milioni di euro per consolidarsi quale punto di riferimento per la stampa di pregio nei settori del commerciale e dell’editoria e per ampliare la propria offerta alla cartotecnica, in particolare ai segmenti alimentare, cosmetico, vinicolo.
Attiva dal 1971 e situata alle porte di Alba, nelle Langhe, L’Artigiana nasce come piccolo laboratorio tipografico su iniziativa di Francesco Corino, ancora oggi alla guida dell’azienda. Con il contributo dei due figli Sandro e Laura e di uno storico nucleo di collaboratori, Corino ha nel corso degli anni puntato costantemente sull’innovazione tecnologica, ricercando l’integrazione delle fasi produttive per una maggiore competitività sul mercato. Tratto distintivo dell’azienda è la cura riservata alla formazione delle persone, basata sulla convinzione che la differenza si possa creare solo costruendo un insieme coeso di risorse culturali e tecnologiche.

Parlando di tecnologia, la nuova Heidelberg Speedmaster CX 102 6LX3 scelta da L’Artigiana ne è un concentrato: macchina da stampa offset a 6 colori più verniciatore in linea bivalente, è in grado di stampare con inchiostri convenzionali o UV a una velocità oraria di 16.500 copie. Potendo contare sull’innovativa tecnologia Push to Stop di Heidelberg e su un controllo qualità del foglio superiore grazie a Prinect Axis Control.

Al di là delle singole qualità, la caratteristica principale della macchina è data dalla sua grande flessibilità: può lavorare una vasta gamma di supporti, spaziando dal cartone alla carta pelure fino alla plastica; grazie alla sua configurazione tecnico-meccanica è in grado di realizzare tantissime tipologie di lavorazioni personalizzate; tempi di avviamento e scarti sono ridotti al minimo, garantendo rapidità nel passaggio da un lavoro all’altro e il mantenimento di alti standard qualitativi.

“Con questi ultimi investimenti abbiamo voluto scegliere il meglio della tecnologia per essere in sintonia con i tempi e le esigenze del mercato, offrendo quel qualcosa in più che ci differenzi dalla concorrenza”, spiega Sandro Corino. “Siamo stati i primi in Italia a installare la tecnologia Push to Stop: si tratta di un software avanzatissimo che sfrutta i meccanismi dell’autoapprendimento. L’innovazione tecnologica, coniugata con uno sviluppo sostenibile, sarà sempre più determinante per il progresso sociale ed economico. In quest’ottica lavoriamo per fornire un servizio completo, affiancando i nostri clienti in ogni fase della lavorazione, a partire dalla grafica fino ad arrivare al prodotto finito. A sei mesi dall’installazione si vedono già i risultati”.

“Grazie all’innovativa tecnologia Push to Stop, la macchina installata presso L’Artigiana è in grado di eseguire moltissime operazione di cambio lavoro in modo autonomo; usando Prinect press center XL2, la macchina si collega con il flusso di prestampa e propone sempre la strada più breve per eseguire le varie operazioni, ottimizzando i processi”, spiega Mauro Antonini responsabile delle macchine da stampa a foglio in Heidelberg Italia.

© Copyright 2018. PrintPUB.net - Privacy policy