Masserdotti potenzia il parco macchine

13 dicembre 2017
In arrivo tre nuovi sistemi con prestazioni industriali: Rho 512R Plus, Rho P10 200 HS Plus e Zund G3 da 4 KW.
Gruppo Masserdotti continua a crescere e chiude l’anno del cinquantesimo anniversario annunciando il potenziamento del parco macchine con nuovi sistemi industriali di ultima generazione. È stato siglato, infatti, l’acquisto di due stampanti Durst: la roll-to-roll da 5 metri Rho 512R Plus e la recente Rho P10 200 HS Plus in versione full automation, che andranno ad affiancarsi alla flamba Rho 750 già presente in azienda. Le stampanti saranno installate entro fine gennaio nella nuova sede di Castel Mella (Brescia Ovest) insieme a un sistema di taglio Zund G3 da 4 Kw.
Queste nuove installazioni, che aumentano la capacità produttiva di un reparto in continuo ampliamento, non sono semplicemente uno dei “regali” che Masserdotti si è concesso per i suoi primi 50 anni, ma rientrano nel piano di sviluppo aziendale che vede il Gruppo bresciano proporsi sul mercato in veste di partner industriale in grado di gestire progetti di comunicazione visiva a elevato valore aggiunto.
“Dopo un’attenta analisi delle proposte disponibili sul mercato, abbiamo confermato la fiducia in Durst, nostro partner storico, in grado di assicurare tecnologie avanzate e massimi livelli di servizio e affidabilità” – spiega il CEO Alberto Masserdotti - “In particolare Rho 512R Plus, fiore all’occhiello dei sistemi di stampa da 5 metri, ci permetterà di lavorare 24/7, sia sui grandissimi formati, sia su ampie tirature senza interruzione”. Questo modello è contraddistinto, inoltre, da estrema versatilità, qualità Fine Art con risoluzione fino a 1200 dpi, velocità oltre i 380mq/h e massima efficienza produttiva.
Al suo fianco Rho P10 200 HS Plus full automation, corredata anche del kit per la cartotecnica. Questo esclusivo modello, presentato in anteprima italiana durante l’ultima edizione di Viscom, coniuga prestazioni industriali garantite dal feeder&stacker integrato a versatilità ancora più spinta per la stampa su una vasta gamma di materiali rigidi come pannelli, cartone e lamiera, ma anche supporti meno comuni che permetteranno di ampliare il range di soluzioni proposte.
“La duratura collaborazione che ci lega al Gruppo Masserdotti, ora ulteriormente rafforzata da queste nuove installazioni, è per noi fonte di grande orgoglio perché ci permette di continuare a lavorare con una delle più importanti realtà italiane di riferimento per il settore del large format” – commenta Alberto Bassanello, Direttore Vendite Italia di Durst.
Rinnovata anche la fiducia in Zund con l’acquisto di una seconda fresa di recente presentazione della serie G3 da 4 KW che si affiancherà a un precedente sistema G3 già installato circa un anno fa. “Con tecnologia e design concepiti per un'elevata produttività, il cutter in piano G3 ci permetterà di lavorare a livello industriale con un ciclo continuo un ampio ventaglio di materiali tra cui dibond, alluminio o plexiglass”, spiega Alberto Masserdotti. Il sistema garantisce un processo produttivo ulteriormente ottimizzato dall’implementazione di software che gestiscono automaticamente controllo colore, Rip e workflow. La nuova fresa Zund, che potenzia e velocizza la produzione, verrà dedicata anche alla realizzazione di strutture per i totem di Domino Sistemi srl, commercializzati anche on line attraverso l’e-shop DominoDisplay.com.


© Copyright 2018. PrintPUB.net - Privacy policy