MCA per la sostenibilità, dallo stand alle tecnologie e ai materiali

22 ottobre 2019
“È folle progettare un’architettura o un oggetto di design senza pensare alle risorse, all’ecologia, all’ambiente”, dichiara Daniel Libeskind, tra i più affermati architetti del momento. Così, MCA Digital ha riconfermato il forte orientamento alla responsabilità ambientale progettando per Viscom uno stand, certamente atto a presentare tecnologie e applicazioni, ma realizzato secondo criteri di progettazione eco-sostenibili.
“Abbiamo puntato ad ottenere il migliore risultato con il minimo impiego di nuovi elementi, utilizzando arredi riciclabili o riusabili, materiali certificati PVC free, tecnologie sostenibili e supporti eco-compatibili che fanno parte della nostra offerta, e prestando attenzione anche alla dismissione dell’allestimento”, racconta Cristina Del Guasta, socio fondatore di MCA. In occasione del lancio ufficiale della seconda edizione del Bilancio di Sostenibilità intitolato “Il futuro che vogliamo”, MCA ha voluto trasmettere un segnale concreto adottando in prima persona un comportamento sostenibile per sensibilizzare gli operatori del settore. 
Sul fronte dei materiali, protagonista indiscusso il tessuto, sempre più impiegato per allestimenti green-friendly grazie a peculiarità quali minori costi di trasporto e smaltimento e facilità di riutilizzo. A breve MCA presenterà “Le nuove guide per la stampa di tessuti con stampanti HP Latex e Stitch” che forniranno informazioni riguardo a marchi, referenze, tipi, classificazioni tessili e principali applicazioni nell’ambito di Soft Signage e Interior Decoration. Uno strumento frutto di un intenso lavoro di ricerca e sperimentazione condotto dai tecnici MCA che hanno testato le prestazioni dei diversi tessuti con tecnologie dotate di certificazioni ambientali come le stampanti HP Latex e la gamma HP Stitch, rappresentata nell’area espositiva MCA dall’ammiraglia S1000 di cui è unico distributore in Italia. 
Oltre allo stand principale, quest’anno MCA ha raddoppiato la presenza a Viscom con un altro spazio interamente dedicato alle stampanti 3D Massivit di grande formato. Sistemi che offrono rivoluzionarie possibilità creative e consentono di realizzare campagne che superano i confini della pubblicità tradizionale catturando l’attenzione dei consumatori. Questa tecnologia dà la possibilità di produrre oggetti personalizzati, rimanendo redditizia e valorizzando la componente umana che guida e partecipa alla realizzazione del prodotto finale. Anche la produzione additiva ha un impatto ambientale positivo in quanto riduce lo spreco delle metodologie sottrattive, utilizzando solo la quantità di gel necessario per la creazione dell’oggetto. “L’accordo con Massivit 3D rientra a pieno titolo nella nostra strategia di sviluppo che punta a differenziarci costantemente dai competitor, rafforzando l’immagine di partner innovativo in grado di offrire proposte ad alto contenuto tecnologico in ottica di ampliamento del business”, commenta Del Guasta.
Dal tessuto, passando per le stampe 3D di grande formato fino alla sperimentazione di materiali inediti impiegati per progetti di Digital Decoration. In fiera MCA ha dato nuovamente prova della costante volontà di stimolare la creatività dei clienti e di ampliare i confini del digital printing, intercettando mercati che ad oggi non ne conoscono le potenzialità. Da qui una gallery di applicazioni utilizzate per decorare lo stand, tra cui le incredibili stampe realizzate su reti in acciaio inox cangiante (TTM Rossi) e impreziosite da intelaiature di legno che hanno catalizzato l’attenzione dei visitatori, attratti da questi originali complementi di interior decor.
Players: MCA DIGITAL
© Copyright 2019. PrintPUB.net - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy