Mimaki, stampa e taglio per il settore industriale

8 novembre 2017
A InPrint 2017 Mimaki presenta un'ampia gamma di soluzioni per stampa industriale. Le applicazioni spaziano da etichette per avvisi di sicurezza a targhette di identificazione e interruttori a membrana, fino a campioni di imballaggi e articoli promozionali.
Mimaki prenderà parte a InPrint 2017, a Monaco dal 14 al 16 novembre 2017, proponendo un’ampia gamma di soluzioni stampa e taglio con prestazioni industriali. Inoltre, l’azienda presenterà campioni 3D realizzati in quadricromia con la stampante 3D a inchiostro UV LED 3DUJ-553 per dimostrare il potenziale di questa tecnologia, ideale per una rapida produzione di prototipi, stampi, modelli e altro ancora.

“Le tecnologie di stampa industriale stanno cambiando il volto della produzione e Mimaki continua a investire per dare impulso a questa evoluzione”, spiega Ronald van den Broek, Sales Manager EMEA di Mimaki Europe. “Vogliamo offrire nuove redditizie opportunità a brand e produttori operativi nei settori merceologici più variegati. Siamo certi che la nostra gamma di soluzioni per la stampa industriale presenti ad oggi la più ampia scelta disponibile sul mercato. Il nostro obiettivo in fiera è ispirare gli operatori con tante nuove idee che potranno adottare nelle loro aziende”.

Tra le tecnologie Mimaki presenti a InPrint 2017:

-              Le stampanti flatbed della serie UJF con inchiostro UV LED ad alta precisione. Oltre alla capacità di stampare su diversi supporti, tra cui plastica, legno, metallo e vetro, questi sistemi permettono la stampa diretta a 360º su oggetti cilindrici.

-              Il plotter da taglio flatbed CFL-605RT. Progettato per consentire la finitura immediata di imballaggi e prototipi, è l’integrazione ideale della serie UJF per una soluzione di produzione completa.

-              La versatile print & cut UV LED UCJV300-160. Dotata di funzionalità quali la stampa a quattro strati per la realizzazione di grafiche in cui l’immagine stampata o una sezione della stessa si “trasformano” quando si accende la sorgente luminosa, inchiostro ad asciugatura istantanea e costi di gestione contenuti, garantisce risultati vivaci e accattivanti.

-              I campioni prodotti con Mimaki 3DUJ-553, la prima stampante 3D in quadricromia a livello mondiale in grado di riprodurre oltre 10 milioni di combinazioni cromatiche.

-              Processo di termoformatura sottovuoto realizzato utilizzando l’inchiostro flessibile Mimaki LUS-350 in combinazione con la macchina per termoformatura sottovuoto di Formech. L’inchiostro LUS-350 si allunga del 350% se riscaldato a una temperatura compresa tra i 120 ºC e i 200 ºC. Una volta raffreddato a temperatura ambiente, la rigidità dell’inchiostro viene ripristinata assieme a un’aderenza perfetta al prodotto stampato.

-              La stampante a sublimazione TS300P-1800. Offre velocità, qualità e altissime prestazioni per impieghi in ambito tessile e fashion.

“A InPrint 2017 i visitatori potranno osservare un ampio assortimento di soluzioni innovative per stampa e taglio che stanno cambiando il volto del settore industriale”, aggiunge van den Broek. “L’adozione di queste tecnologie digitali offre agli operatori un concreto vantaggio in un settore in rapida evoluzione”.

© Copyright 2010-2017 BE-MA - Tutti i diritti riservati - Privacy policy
BE-MA editrice - 20128 Milano - via Teocrito 47 - tel +39 02 252071 - Fax +39 02 27000692