OMET Varyflex V2 con stampa flexo a solvente

24 novembre 2017
La OMET Varyflex V2 è da anni la più flessibile macchina per la stampa a nastro stretto e medio di imballaggi flessibili, grazie alla sua capacità di combinare in linea una vasta gamma di tecnologie di stampa e finitura, soddisfacendo le richieste di un mercato sempre più esigente. Una delle configurazioni di maggior successo della OMET Varyflex V2, sia per quantità di richieste che per la soddisfazione da parte dei clienti stampatori, riguarda l’integrazione in linea di gruppi stampa flexo a solvente e flexo UV.
La stampa flexo a solvente è richiesta da stampatori con esigenze ben chiare e particolari, come la stampa di film plastici per l’imballo alimentare, o la stampa di prodotti con materiali accoppiati, oppure la stampa di prodotti come i tappini per lo yogurt in plastica o in alluminio. Gli inchiostri flexo a solvente sono decisamente più economici degli inchiostri flexo UV, ma necessitano di asciugamento ad aria calda con cappe di dimensioni specifiche, per le quali OMET è senza dubbio il produttore più attrezzato e con maggiore esperienza in materia. È disponibile infatti una vasta gamma di sistemi di asciugatura ad aria calda in modo da soddisfare in maniera personalizzata le esigenze dello stampatore, incluse cappe per alte prestazioni, cappe verticali e di svariate dimensioni. E’ possibile installare anche sistemi combinati UV+Aria calda sullo stesso gruppo flexo.

OMET offre anche dei gruppi rotocalco come tecnologia di stampa aggiuntiva per chi lavora con il solvente: si tratta di gruppi intercambiabili che possono essere spostati dal cliente in qualsiasi posizione fra i gruppi flexo a seconda del tipo di lavoro svolto, richiesti specialmente quando c’è esigenza di colori pieni, colori metallici e vernici speciali.

Numerose installazioni di successo presso clienti in tutto il mondo dimostrano l’affidabilità e le elevate prestazioni della tecnologia OMET. “Abbiamo predisposto anche macchine interamente a solvente per clienti già attrezzati per questo tipo di stampa”, spiega Alfonso Melesi, responsabile tecnico OMET. “Macchine con un gruppo flexo a solvente o rotocalco in linea per la stampa di un colore particolare, o progetti del tutto speciali, interamente UV con gruppi rotocalco all’inizio e alla fine della linea, per rendere il prodotto accettabile all’industria alimentare grazie alla laminazione solvente che non permette la migrazione degli inchiostri”.

La OMET Varyflex V2 è disponibile nelle larghezze stampa 430 mm, 530 mm, 670 mm e 850 mm e garantisce la possibilità di stampare flexo a solvente e rotocalco in maniera conforme a tutti gli standard internazionali e nel pieno rispetto delle normative Atex per gli ambienti a rischio di esplosione e in tema di deflagranza, garantendo agli operatori un ambiente lavorativo completamente sicuro.

Players: OMET
© Copyright 2010-2017 BE-MA - Tutti i diritti riservati - Privacy policy
BE-MA editrice - 20128 Milano - via Teocrito 47 - tel +39 02 252071 - Fax +39 02 27000692