Stampa inkjet, importanti prospettive di crescita

28 ottobre 2021
Secondo il rapporto di Global Industry Analysts, si prevede un’importante crescita del mercato globale dell’inkjet fino a un valore di 50,1 miliardi di euro entro il 2026. Si prevede una forte espansione anche del settore delle carte speciali, con un CAGR del 6,5% durante il periodo preso in esame.
Il mercato globale della stampa a getto d’inchiostro potrebbe raggiungere un valore di 58,1 miliardi di dollari (50,1 miliardi di euro) entro il 2026, secondo un nuovo rapporto di Global Industry Analysts. Infatti, il rapporto “Inkjet Printers - Global Market Trajectory & Analytics” ha stimato il mercato globale dell’inkjet a circa 42,0 miliardi di dollari nel 2020, ma si prevede che questa cifra cresca a un tasso di crescita annuale composto (CAGR) del 5,3% da qui al 2026. È probabile che la stampa di grande formato svolga un ruolo importante nella crescita del mercato, con un’espansione nei mercati di Stati Uniti, Canada, Giappone, Cina ed Europa a un CAGR del 5,3% dal valore di 16,7 miliardi di dollari nel 2020 a 23,9 miliardi di dollari alla fine del periodo di riferimento. Global Industry Analysts ha notato che la Cina, in particolare, vedrà probabilmente una crescita significativa nel getto d’inchiostro di grande formato nei prossimi cinque anni, con il Paese destinato a essere la regione in più rapida crescita al mondo per questo segmento.
Anche le singole stampanti funzionali sperimenteranno una crescita tra oggi e il 2026, con la previsione di Global Industry Analysts di un CAGR del 4,8% nel periodo in analisi per raggiungere un valore di mercato complessivo di 2,9 miliardi di dollari nel 2026. Dando uno sguardo più ampio al mercato del getto d’inchiostro nel suo insieme, Global Industry Analysts ha affermato che gli Stati Uniti rimarranno la regione trainante per la tecnologia inkjet, con un valore di 12,1 miliardi di dollari nel 2021. Al contrario, nonostante si prevede che il mercato interno cinese si espanderà a un CAGR dell’8,2% da qui al 2026, raggiungerà solo un valore di $ 11. miliardi entro il 2026, il che significa che rimarrà indietro rispetto agli Stati Uniti. Infine, si prevede che Giappone e Canada crescano a un CAGR del 2,9% e del 4,8% rispettivamente nel periodo di analisi, mentre in Europa è probabile che la Germania cresca a circa il 3,3% CAGR nel periodo di riferimento.
Il valore del mercato globale delle carte speciali è destinato a raggiungere i 43,4 miliardi di dollari (37,5 miliardi di euro) entro il 2026 poiché la domanda di prodotti è in aumento in tutto il mondo. Secondo Global Industry Analysts, il settore è stato valutato a circa 29,5 miliardi di dollari nel 2020, ma si prevede che si espanderà a un CAGR del 6,5% fino al 2026.
Le carte speciali possono essere utilizzate in un’ampia gamma di applicazioni di stampa, dalla stampa fotografica e direct mail fino ad aree di crescita chiave come l’imballaggio, l’interior design e la stampa ecologica. Il rapporto di Global Industry Analysts riconosce l’uso di carte speciali in una vasta gamma di mercati e individua alcune aree che vedranno una crescita sostanziale nei prossimi cinque anni, contribuendo allo sviluppo del mercato in senso più ampio. La carta decorativa – con finiture speciali utilizzate per creare finiture di qualità su materiali in legno – è destinata a crescere a un CAGR del 6,9% nel periodo di riferimento, raggiungendo un valore di 12,1 miliardi di dollari entro il 2026. Il segmento della carta per etichette dovrebbe crescere a un CAGR del 7,3% da qui al 2026, trainato dalla domanda e dall’uso di carte speciali negli Stati Uniti, in Cina, in Giappone e in Europa.

Leggi l’articolo completo sul n. di ottobre di Rassegna Grafica

© Copyright 2021. PrintPUB.net - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy