Etichettifici europei, ottimismo ma con cautela

12 marzo 2019
Sebbene la maggioranza dei produttori di etichette autoadesive europei si aspetti un trend in crescita nel 2019, secondo i risultati del Finat Radar il clima si fa più cauto. Il dato variabile e la sostenibilità sono alcuni dei trend che stanno caratterizzando il mercato delle etichette.
Finat ha rilasciato l'edizione invernale 2018 del suo rapporto di mercato semestrale Finat Radar. I risultati del sondaggio condotto tra oltre 80 brand owner e co-packer mostrano che gli stampatori di etichette europei hanno un approccio più prudente verso il 2019 rispetto all’anno precedente.
I volumi di acquisto di etichette previsti sono inferiori a quelli di un anno fa, sia per le etichette convenzionali che per quelle stampate digitalmente. Sebbene una maggioranza del 65% degli intervistati abbia indicato ancora che i propri volumi di etichette aumenteranno nel 2019, la percentuale di intervistati che prevede una diminuzione è salita dal 3% alla fine del 2017 al 18% un anno dopo. Anche il tasso di intervistati che non prevedono variazioni dei volumi è aumentata, passando dal 14% al 18% tra dicembre 2017 e dicembre 2018.
Questo rallentamento è in linea con il clima economico incerto di fronte alla Brexit, l'incertezza politica nella zona euro e la possibile escalation della disputa commerciale tra Stati Uniti e Cina. Le statistiche trimestrali di Finat hanno mostrato un rallentamento nella seconda metà del 2018, raggiungendo un tasso di crescita dei volumi in mq del +1,4% per l'intero anno rispetto al 2017. Questo numero è composto dallo 0,9% delle bobine di carta autoadesiva e dal 3,5% dei supporti in PP, PE e altri materiali non cartacei di fascia alta in bobina. Le etichette in fogli, già ridotte a meno del 5% della domanda totale, sono diminuite del 2,6% nel 2018.
Commentando il sondaggio, l’amministratore delegato di Finat Jules Lejeune ha dichiarato: “Specialmente nell'attuale contesto di incertezza del mercato, Finat Radar è uno strumento prezioso per i membri per valutare le prospettive di mercato e per confrontare le tendenze del mondo delle etichette e delle soluzioni di imballaggio fornite dall’industria”.
La sostenibilità è uno degli argomenti principali nell’agenda dell’intera catena di approvvigionamento. La gestione dei rifiuti è tra le priorità. Altri argomenti molto sentiti dal mercato sono la stampa di etichette con dato variabile e la stampa premium.
Il digitale si sta ritagliando uno spazio sempre più grande tra le tecnologie di stampa.
Food, beverage, health&beauty sono sempre stati i settori di maggiore crescita. Nell’ultimo anno, hanno mostrato buone performance anche l’ automobilistico, i beni di consumo durevoli e i prodotti chimici industriali. Tra i mercati di maggiore crescita, comunque, si confermano protagoniste le bevande.

Players: FINAT
© Copyright 2019. PrintPUB.net - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy