Sitma, una scelta sostenibile

13 giugno 2019
Da sempre Sitma Machinery, realtà con sede a Spilamberto (MO) specializzata nella progettazione, costruzione e commercializzazione di macchine, sistemi e linee complete per i settori Post-Press, DM/Transpromo, E-Logistics e Packaging, ha posto grande attenzione all’ambiente, mettendo la sostenibilità al centro della propria vision e delle proprie strategie di sviluppo prodotto.
La ricerca di soluzioni eco-compatibili non si basa solo sui concetti di risparmio di materiale o sull’imballo, ma punta all’individuazione di nuove opportunità di business derivanti dall’uso di materiali alternativi e fondati su un concetto di economia circolare. Ad esempio, Sitma Machinery ha individuato un elevato potenziale, tanto dal punto di vista delle performance quanto della sostenibilità e delle possibilità comunicative, nella carta. La carta è in effetti un materiale che fa parte integrante della tradizione di Sitma in quanto presente sotto diverse forme e funzioni in ognuno dei 4 pillars che caratterizzano l’attività dell’azienda: dai giornali alle riviste in ambito Post Press, alle buste ed i sistemi di imbustamento per il Direct Mailing fino ai libri ed ai sistemi di distribuzione e confezionamento in ambito Packaging ed e-Logisitcs. Questa esperienza trasversale con prodotti in carta ha spinto Sitma a fare un ulteriore passo in avanti, ovvero implementare sistemi innovativi per il confezionamento con carta. Nello specifico, l’ambito pilota in cui l’azienda ha proposto nuove soluzioni è quello delle riviste e del materiale promozionale per la distribuzione porta a porta, ma lo sviluppo non si ferma qui. Le buste di carta, ad esempio, non vengono concepite solo come prodotto per contenere documenti, ma diventano prodotti per l’imballo, capaci di rispondere ai requisiti di protezione, design e personalizzazione che questi richiedono. 
Se per Sitma è quindi possibile concepire le buste come confezione, l’imbustamento può diventare una soluzione complementare al confezionamento. In quest’ottica la SM16 Prime, l’ultima imbustatrice sviluppata da Sitma Machinery, è in grado di abbinare performance ai vertici con un alto grado di flessibilità. Può supportare infatti diversi tipi di alimentatori per inserti, rotativi, a frizione, shuttle e pick&place, per adattarsi a tutte le necessità di abbinamento ed inserimento dei clienti.  Nell’ottica di ampliare le possibilità di “imballo” SM16 Prime può infatti lavorare con numerosi formati di buste, dai più piccoli e tradizionali, C7 – C6 e C5, fino ai più grandi e difficili da gestire ad elevate velocità: come le buste formato C4, per le quali la macchina è in grado di arrivare a velocità sorprendenti (12.000 buste/ora). SM16 Prime, che risponde pienamente ai requisiti dell’Industria 4.0, grazie al software per la gestione ed il controllo dei dati, può anche essere dotata di una stampante in linea per la gestione della funzione read & print, ovvero un sistema di lettura e stampa di dati personalizzati e controllo del matching dei dati.
Nella fase di confezionamento, grazie al Kit Carta ideato da Sitma, l’utilizzo della carta – nella maggior parte dei casi – non richiede di cambiare macchine o linea produttiva, e garantisce un confezionamento di qualità, ottenendo un prodotto con caratteristiche conformi agli standard degli imballi con film, in termini di protezione, requisiti estetici e opportunità di personalizzazione. Sitma ha infatti sviluppato il sistema in modo che sia retro-compatibile con le macchine già in uso, che impiegano film plastico o bio, e ha messo a punto molteplici possibilità di confezionamento che consentono ai propri clienti di esplorare nuove opportunità di business.
Players: SITMA MACHINERY
© Copyright 2019. PrintPUB.net - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy