Kurz, ancora novità nella nobilitazione digitale

15 gennaio 2021
Si amplia l’offerta del Gruppo Kurz nella metallizzazione digitale grazie alla nuova unità di finitura stand alone DM-Uniliner, che va ad arricchire la sua gamma di soluzioni DM Liner. Ideale per il settore della banda stretta, la macchina è dotata di tecnologia inkjet e offre massima flessibilità nel finishing.
L’azienda Leonhard Kurz, rappresentata in Italia in esclusiva da Luxoro, è presente sul mercato della stampa digitale metallizzata con DM-Liner, una linea di macchine e device che possono trattare differenti supporti per diversi tipi di applicazioni. La DM-Luxliner è una macchina stand alone con toner o inchiostro per la stampa su carta e cartone a foglio, mentre la DM-Maxliner è una soluzione pensata per produzioni industriali con verniciatura UV. Kurz ha recentemente ampliato la gamma di tecologie DM-Liner per la stampa a bobina, che oggi include tre sistemi: DM-Jetliner, adatta a essere inserita in una linea preesistente; DM-Flexliner, device che può essere aggiunto a una macchina e l’ultima nata DM-Uniliner.

Focus sul mercato delle etichette
Le tecnologie DM-Liner dedicate alla stampa metallizzata a bobina sono adatte alle etichette autoadesive in diversi materiali plastici e carte patinate con effetti metallizzati stampati digitalmente. Possono lavorare con bobine di larghezza da 150 a 350 mm. La caratteristica principale della finitura con la linea di soluzioni Kurz è la possibilità di sovrastampa multicolore senza alcun problema grazie alla metallizzazione liscia e omogenea. Grazie allo spessore minimo della metallizzazione, queste tecnologie permettono l’utilizzo di rotoli di qualsiasi spessore. La proposta di Kurz offre anche design difrattivi e ologrammi continui che, oltre a decorare, giocano anche un importante ruolo nella lotta alla contraffazione.

Un sistema stand alone
La nuova unità di finitura DM-Uniliner di Kurz amplia il portafoglio di soluzioni dedicate alla stampa a bobina con una variante stand alone. È stata progettata per le tipografie del settore banda stretta che necessitano di massima flessibilità nei processi di finitura. Come le macchine in linea, la nuova unità si basa sulla tecnologia a getto d’inchiostro. Gli stampatori di etichette possono utilizzare DM-Uniliner prima o dopo la stampa a colori e quindi creare un’ampia varietà di prodotti finiti. DM-Uniliner è quindi una soluzione di finitura adatta anche alle aziende che utilizzano una varietà di sistemi di stampa. Le etichette prestampate su macchine diverse o ancora da stampare possono essere metallizzate in qualsiasi momento. L’unità di finitura stand alone non limita l’alta velocità di elaborazione delle macchine da stampa flessografiche. Può elaborare etichette autoadesive prodotte da un’ampia gamma di supporti in plastica e carta.

Flessibile, rapida con minimi scarti
Grazie all’elevata stabilità di pressione dell’unità di stampa e alla velocità costante della bobina, la macchina garantisce una lavorazione fluida e veloce con scarti minimi. DM-Uniliner elabora fino a 75 m al minuto. È possibile utilizzare rotoli fino a 800 mm di diametro, il che garantisce lunghi tempi di esecuzione senza cambi di rotolo. L’unità digitale può elaborare in modo efficiente sia piccoli che grandi lavori di finitura. Ordini diversi possono essere combinati ed elaborati in un unico passaggio. Ciò rende la metallizzazione economica anche per brevi tirature. La superficie liscia consente una sovrastampa multicolore senza problemi. DM-Uniliner è in grado di realizzare la finitura su materiali prestampati con una precisione di registro di ± 0,2 millimetri. Kurz ha sviluppato una funzione multiuso per le sue macchine a banda stretta, disponibile anche per DM-Uniliner. Se alcune aree di metallizzazione di una bobina rimangono inutilizzate dopo il primo passaggio di finishing, il rotolo può essere riutilizzato più volte per applicare metallizzazioni sovrastampabili. Viene rimontato nel sistema di avvolgimento, le aree inutilizzate vengono rilevate da un sensore e trasferite al supporto in un secondo passaggio di metallizzazione. Se rimangono ulteriori aree non utilizzate sufficientemente grandi, possono essere applicate in un terzo passaggio per massimizzare l’uso dello strato di metallizzazione.

Leggi l’articolo su LabelWorld
Players: LUXORO
© Copyright 2021. PrintPUB.net - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy