Heidelberg, stabilità negli ordini e nelle vendite

24 gennaio 2020
Nei primi nove mesi dell'esercizio finanziario 2019/20 (dal 1 aprile al 31 dicembre 2019), Heidelberg ha registrato uno sviluppo stabile delle vendite totali e degli ordini in entrata. Tuttavia, il difficile contesto di mercato ha portato a un calo delle vendite e dell'utile operativo nel terzo trimestre.
A 1.900 milioni di euro dopo nove mesi, l'entrata ordini è stata pari a quella dell'anno precedente (anno precedente: 1.912 milioni di euro). Con 636 milioni, gli ordini in entrata nel terzo trimestre sono aumentati rispetto al valore dell'anno precedente di 606 milioni. Il volume degli ordini è aumentato in particolare in Cina e negli Stati Uniti, mentre gli affari in Germania e in altre parti d'Europa rimangono deboli. A 1.690 milioni di euro dopo nove mesi dell'anno fiscale, le vendite erano ancora al livello dell'anno precedente (anno precedente: 1.693 milioni). Tuttavia, le vendite nel terzo trimestre dell'anno fiscale in corso sono state inferiori alle attese a 567 milioni di euro (e inferiori alla cifra dell'anno precedente, di 579 milioni) a causa della riluttanza a investire in Germania, Gran Bretagna e nel resto dell'Europa per via della situazione economica.
L'EBITDA è stato di 47 milioni nel terzo trimestre (dal 1 ° ottobre al 31 dicembre 2019), rispetto a 39 milioni di Euro nel trimestre dell'anno precedente. Il terzo trimestre dell'anno fiscale in corso include il positivo profitto di circa 25 milioni proveniente dalla vendita della Hi-Tech Coatings. Il volume più basso, la pressione sui margini nel settore commerciale con materiali di consumo e spostamenti regionali con un mix di prodotti meno favorevole hanno avuto un impatto particolarmente negativo. Allo stesso tempo, gli elevati investimenti iniziali nel settore della stampa digitale hanno dovuto affrontare vendite insufficienti. Le misure di riduzione dei costi già avviate non sono state ancora in grado di compensare questo sviluppo.
Nei primi nove mesi, l'EBITDA escluso il risultato di ristrutturazione è stato di 117 milioni, rispetto ai 101 milioni dell'anno precedente. Di conseguenza, il risultato ante imposte è stato leggermente positivo a circa 5 milioni (anno precedente 1 milione), mentre il risultato dopo le imposte è stato leggermente negativo a –10 milioni (anno precedente -2 milioni). Il flusso di cassa libero è migliorato dopo nove mesi, compresa la vendita della Hi-Tech Coatings, a –73 milioni (anno precedente: -120 milioni).
© Copyright 2020. PrintPUB.net - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy