Speedmaster ad alta innovazione per Grafiche Mercurio

23 gennaio 2020
Lo stampatore campano ha installato una Heidelberg Speedmaster XL 106 con una configurazione pensata per materiali molto sottili e sensibili alla deformazione dimensionale.
Heidelberg Speedmaster XL 106-8P+LYYLX4 con CutStar: è con questa installazione che è iniziato il 2020 di Grafiche Mercurio, azienda salernitana con quasi sessant'anni di storia delle arti grafiche. 
Una configurazione importante, pensata appositamente per rispondere alle sfide del mercato delle etichette, quali ad esempio la stampa di materiali molto sottili e sensibili alla deformazione dimensionale. Fra le caratteristiche del sistema spiccano lo sbobinatore Heidelberg CutStar, completamente integrato nella macchina stessa per dare la possibilità di stampare materiali complessi mantenendo un alto livello di produttività. Anche la tecnologia di polimerizzazione DryStar LED, utilizzata in combinazione con le torri di asciugatura presenti tra i due verniciatori, è pensata per garantire una flessibilità che non vada a discapito della velocità di produzione. Va sottolineata inoltre la presenza dell’uscita x4, che consente l'asciugatura acrilica e UV ad alte velocità mantenendo sotto controllo le temperature all'interno del bancale, per un equilibrio tecnologico tra rapidità e qualità.
A completare la configurazione, un accessorio che rende questa macchina tecnologicamente imbattibile: la voltura "P". Questo dispositivo permette di stampare in bianca e volta materiali con spessori fino a 0,8 mm aumentando in modo deciso le opportunità applicative di questo impianto.
"Questo importante investimento si inserisce nella nostra filosofia aziendale, che negli anni ci ha portato a affrontato molte sfide, investendo su macchinari all’avanguardia e tecnologie evolute", dichiara Diodato Mercurio, amministratore unico di Grafiche Mercurio. "Siamo sempre stati convinti che la velocità, la competenza, l’innovazione tecnologica e la qualità del servizio siano fondamentali per soddisfare le esigenze di tutti i nostri clienti, da quelli della GDO a quelli dell’industria agroalimentare e aziende di vari settori commerciali".
Un investimento che ha riguardato anche il dopostampa, con l'installazione di una fustellatrice rotativa Heidelberg XL 106 DD e di una fustellatrice Polar DCC con cilindro di contropressione e fascettatura in linea.
"Siamo orgogliosi di partecipare alla crescita e al successo di Grafiche Mercurio, che con questa installazione ha rinnovato ancora una volta la sua fiducia nel marchio Heidelberg", commenta Mauro Antonini, Head of Equipment& Digital Technology di Heidelberg Italia, che sottolinea: "Questa installazione racchiude tutte l’esperienza e i brevetti Heidelberg per il mercato delle etichette, rendendola il sistema di stampa più innovativo e produttivo progettato in casa Heidelberg". 

© Copyright 2020. PrintPUB.net - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy